Cacca verde: cause, diagnosi, trattamenti e rimedi naturali

Per sapere se il nostro corpo sta funzionando bene e se siamo in salute, non c’è niente di più indicativo delle feci: il loro colore, soprattutto, è profondamente indicativo riguardo al nostro stato di salute e, nella norma, corrisponde al marrone.

Ma cosa succede se ci capita di produrre feci verdi? Bisogna preoccuparsi? Andiamo a scoprire perché avviene questo cambiamento del colore delle feci e come possiamo occuparcene, sia con metodi naturali sia con metodi più classici.

Cause e diagnosi

Le feci verdi sono un fenomeno che varia di molto in base all’età del paziente: se si manifesta nei neonati per esempio – un evento piuttosto comune – si tratta quasi sempre di un fenomeno naturale che non deve destare preoccupazione.

Le feci verdi negli infanti indicano che il neonato si sta liberando di una sostanza chiamata meconio, e poi sono strettamente legate all’alimentazione: durante la prima fase della poppata, il bambino assume quello che si chiama “primo latte”, particolarmente liquido e ricco di zuccheri, questo spesso porta il colore verdognolo delle feci.

Un altro caso in cui potrebbero manifestarsi feci verdi è anche quando arriva la fase di dentizione, perché la crescita dei denti porta spesso un’irritazione dell’intestino, ma anche il semplice allattamento al seno può essere responsabile, soprattutto se la mamma, per esempio, assume durante il periodo molte verdure o latticini.

In ogni caso, con l’arrivo dello svezzamento il problema dovrebbe sparire: se non avviene così, potrebbero essere presenti delle cause patologiche relative ad allergie, intolleranze o infezioni intestinali.

Molto diverso il discorso quando si parla degli adulti: le feci verdi potrebbero derivare da cause fisiologiche legate all’assunzione di integratori o di un eccessivo quantitativo di coloranti all’interno degli alimenti che si consumano, o ancora da un eccessivo ingerimento di verdure con un alto concentrato di clorofilla.

Le cause delle feci verdi, però, potrebbero essere anche patologiche e legate a disturbi più seri come in celiachia, tumori, intossicazioni, alterazione della flora batterica. Per questo, se il fenomeno dura più di qualche giorno, è il caso di farsi visitare da un medico.

Trattamenti e rimedi naturali

Come comportarsi, quindi, in caso della presenza di feci verdi in un adulto? Ci sono due cose da fare: prima di tutto bisogna recarsi dal medico per una visita, perché se alla base c’è un’infezione sarà fondamentale ricorrere a rimedi farmacologici, solitamente degli antibiotici.

Oltre alla visita, però, sarebbe bene avere delle accortezze nell’alimentazione, dei semplici rimedi naturali per far tornare le feci marroni: prima di tutto si devono ingerire alimenti ricchi di fibre, quindi la frutta e alcune verdure, che aiutino a tenere pulito l’intestino, e poi aiutare la flora batterica con alimenti ricchi di fermenti lattici, come per esempio lo yogurt.

Inoltre, soprattutto se si assumono antibiotici per curare il problema delle feci verdi, è necessario usare degli integratori per bilanciare la flora batterica, come ad esempio quelli che contengono il Bifidobacterium e Lactobacillus, già naturalmente presenti in essa.

Danila Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *