Camion, furgoni e van: ecco come scegliere l’assicurazione più conveniente

I furgoni, i camion ed i van necessitano di un’assicurazione, proprio come le autovetture classiche. Anche in questo caso vige infatti la norma obbligatoria dell’assicurazione RCA, che però può essere implementata in tanti modi diversi, soprattutto nel caso in cui l’autocarro in questione sia un veicolo commerciale adibito al trasporto merce. A tal proposito è bene innanzitutto chiarire che, quando si parla di autocarri, si fa riferimento a mezzi costituiti da un solo corpo, escludendo quindi veicoli che siano dotati di un rimorchio o di un semirimorchio.

In tal senso gli autocarri, anche noti come camion, hanno una sola propria forza motrice, ma questo non vuol dire che non possano venire configurati nelle maniere più differenti: esistono infatti autocarri dotati di un montacarichi classico, così come ne esistono dotati di cisterne o di silos; e ancora, ci sono anche autocarri costituiti da gru e cassone, che, di solito, vengono utilizzati nell’ambito di operazioni di carico e scarico di materiali pesanti.

I diversi usi di un autocarro e le tante componenti che lo costituiscono, aiutano a capire quanto sia importante assicurarlo nella maniera migliore e, per farlo, la soluzione più pratica consiste nell’affidarsi a comparatori online: si tratta di siti e/o portali che permettono all’utente di avere immediatamente sott’occhio tante soluzioni diverse, in modo da analizzare i pro ed i contro di ogni soluzione, individuando rapidamente quella più adatta alle proprie esigenze.

Come scegliere l’assicurazione

Da questo punto di vista il portale Assicurazioni Autocarri, raggiungibile al sito http://www.assicurazioniautocarri.com, è una vera e propria garanzia. Si parla, infatti, di un portale interamente dedicato alle coperture assicurative di furgoni, camion e, più in generale, veicoli commerciali, al cui interno sarà possibile analizzare le migliori polizze in circolazione, addirittura calcolando comodamente dei preventivi gratuiti. Ovviamente per scegliere al meglio l’offerta più conveniente, è innanzitutto necessario avere a mente i servizi di cui si ha effettivamente bisogno: come già detto le formule base coprono i danni relativi alla responsabilità civile, ma esistono tante diverse opzioni aggiuntive, pensate appositamente per tutelare al meglio sia i veicoli più costosi che le merci trasportate al loro interno.

Polizze a tempo e polizze con franchigia

Quando si parla di veicoli professionali, una polizza particolarmente richiesta è quella in cui, in fase di contratto, viene stabilita una cifra, al di sotto della quale l’assicurazione non risarcirà i danni causati dal veicolo in questione. Esiste poi un’altra copertura che consente di assicurare il mezzo solamente per gli eventuali incidenti che avvengono durante l’attività aziendale: al di fuori dell’orario lavorativo, quindi, il veicolo non può circolare poiché non è coperto da alcuna assicurazione.

Ci sono poi assicurazioni che limitano il numero di incidenti coperti da risarcimento: un aspetto da tenere in considerazione soprattutto se il mezzo viene utilizzato in maniera continua e percorre quindi numerosi chilometri. A questo proposito, alcune compagnie assicurative offrono la possibilità di stipulare una polizza in cui viene stabilito il numero massimo di chilometri da effettuare nell’arco di un anno, superati i quali, in caso di incidente,  l’assicurazione non risarcirà alcun danno causato dal mezzo.

Sul portale di Assicurazioni Autocarri è possibile sia osservare le migliori polizze autocarro del momento, sia calcolare il proprio preventivo: un’operazione assolutamente gratuita, che può essere effettuata comodamente da casa e che impegnerà l’utente per una manciata di minuti. Basterà infatti inserire alcuni dati sensibili relativi al mezzo da assicurare (generalmente riportati all’interno del libretto di circolazione) e quindi selezionare il tipo di polizza a cui si è maggiormente interessati.

Claudio Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *