Informaestetica, la chirurgia estetica secondo il Dottor Fabio Massimo Abenavoli

Il rapporto con il proprio corpo è tanto importante quanto complesso e delicato. Se infatti, da una parte, ciascuno di noi ama ed odia diverse parti di sé e magari ogni tanto riflette sull’opportunità di fare qualcosa per migliorare il proprio benessere, dall’altra purtroppo tantissime persone si trovano costrette ad affrontare interventi mirati a modificare l’aspetto fisico per motivi che prescindono dalla loro volontà: si pensi, ad esempio ,a coloro che si trovano coinvolti in incidenti particolarmente gravi, a chi subisce ustioni pesanti oppure a tutti quelli che nascono con patologie particolari ecc.

Leggi di più a proposito di Informaestetica, la chirurgia estetica secondo il Dottor Fabio Massimo Abenavoli

Scoprì i raggi ics: storia e curiosità di Wilhelm Conrad Röntgen

Lo scienziato tedesco Wilhelm Conrad Röntgen scoprì i raggi ics, chiamati anche raggi x, l‘8 novembre del 1895. Ad oltre 120 anni dalla sua scoperta medica-scientifica i raggi ics vengono ancora utilizzati, trovandosi all’interno delle strutture sanitarie e veterinarie per ottenere chiaramente immagini dettagliate delle ossa.

Leggi di più a proposito di Scoprì i raggi ics: storia e curiosità di Wilhelm Conrad Röntgen

Idrosadenite suppurativa: sintomi, diagnosi, trattamenti

L’idrosadenite suppurativa, conosciuta anche con il nome di acne inversa o malattia di Verneuil, siglata in HS, rientra all’interno delle malattie croniche ma non contagiose. I sintomi della patologia si dimostrano particolarmente dolorosi, provocando lesioni cutanee e cisti.

L’idrosadenite suppurativa si manifesta soprattutto nelle aree ascellari, sotto al seno, nelle aree dei glutei, inguinali, in minor frequenza su viso, collo, schiena e cuoio capelluto. Andiamo ad approfondire insieme i sintomi associati alla patologia, la manifestazione, la diagnosi e gli eventuali trattamenti.

Leggi di più a proposito di Idrosadenite suppurativa: sintomi, diagnosi, trattamenti

Aneurismi dell’aorta addominale: come si manifestano?

Quando si parla di aneurisma si intende la dilatazione permanente e localizzata di un’arteria. A primo impatto la reazione comune dei soggetti riceventi la diagnosi si dimostra alquanto spaventata in relazione alla dilatazione del vaso sanguigno. Il vaso privato della sua naturale elasticità viene spinto dalla pressione del sangue fino alla rottura. Tra gli aneurismi più frequenti si trova per l’appunto area addominale. Ma cosa comporta un aneurisma dell’aorta addominale e come si interviene? All’interno dei paragrafi successivi scopriremo insieme tutto quello che c’è da sapere.

Leggi di più a proposito di Aneurismi dell’aorta addominale: come si manifestano?

Anemia falciforme: sintomi e rimedi

L’anemia falciforme consiste in una patologia a carattere ereditario che colpisce nello specifico il circolo sanguigno. La denominazione specifica della malattia ereditaria si rifà alla forma della falce o della mezzaluna assunta dai globuli rossi.

In presenza di anemia falciforme i globuli rossi tenderanno a modificare la propria forma originaria, dimostrandosi facilmente aggregabili, di consistenza viscosa, rigidi, a forma di falce e mezzaluna a seconda delle casistiche. La forma anomala assunta dai globuli rossi in caso di anemia falciforme si dimostra in grado di ostacolare il normale movimento all’interno dei vasi sanguigni, ostacolando il passaggio dei globuli rossi.

Leggi di più a proposito di Anemia falciforme: sintomi e rimedi