Consigli su come iniziare a fare trading

Iniziare a fare trading non è difficile, ma esistono alcune regole fondamentali da rispettare per non rischiare di commettere errori. La prima regola è quella di non pensare di trarre un facile guadagno dal trading: quando si investe in borsa, nel Forex Market o in altri mercati non si sta facendo una scommessa ma si sta portando avanti un’operazione di speculazione che richiede conoscenze adeguate nel settore.

Per questo motivo, prima di iniziare a fare trading è importante formarsi, ossia apprendere i principi di base per portare avanti le proprie speculazioni. Sarà quindi necessario riconoscere la terminologia tecnica, imparare a leggere i grafici di tendenza, conoscere le principali strategie e tecniche per condurre un trading di successo. Ma il fattore più importante è sicuramente legato alla scelta del broker: per iniziare a fare trading, infatti, indipendentemente dal tipo di asset nel quale si intende investire, è necessario affidarsi ad un intermediario, ossia una persona autorizzata o una piattaforma riconosciuta, che permettano al trader di effettuare i propri investimenti. 

La scelta del broker migliore

La scelta del broker è fondamentale per avere la certezza di investimenti corretti e per non finire vittima di truffe. Oggi, scegliere un broker autorizzato significa selezionare tra i nomi che appaiono sul sito della CONSOB, ossia l’ente di controllo e gestione del trading online. Solo i broker riconosciuti dalla CONSOB, infatti, sono in grado di garantire il pieno rispetto delle normative che riguardano il trading online e, quindi, assicurare ai trader sicurezza, protezione della privacy e puntualità nei pagamenti. I migliori broker, poi, permettono ai propri trader di formarsi, aggiornarsi e migliorarsi offrendo una serie di strumenti, che vanno dai corsi online alla possibilità di scaricare e-book gratuiti sulle diverse tematiche di trading e molto altro ancora. Se da un lato, quindi, il broker garantisce la possibilità di una formazione accurata e più o meno approfondita a seconda del livello di competenze del trader, dall’altro molto spesso offre anche una formazione pratica tramite le piattaforme demo.

Consigli per chi inizia a fare trading

Quando si inizia a fare trading è molto importante avere una buona base teorica, che permetta di comprendere gli andamenti dei grafici e di capire il significato di cifre, sigle e simboli. Tuttavia, la maggior parte della formazione di un trader viene dall’esperienza. Per questo motivo i broker suggeriscono ai propri trader di operare su piattaforme demo prima di iniziare a fare trading nel mondo reale. Le piattaforme demo, infatti, offrono la possibilità di effettuare vere e proprie transazioni, di leggere le informazioni necessarie ai propri investimenti dai calendari economici messi a disposizione dei broker e di testare le diverse strategie imparate dai libri di teoria. Vere e proprie palestre di trading, questi conti demo rappresentano probabilmente il migliore modo per comprendere il vero significato di profitto e di perdita, per imparare a gestire la leva finanziaria e per comprendere vantaggi e svantaggi di determinate strategie. Tutti i broker consigliano di praticare dapprima il trading in demo e, solo dopo un certo periodo di prova, iniziare ad investire nei mercati reali.

Marco Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *