Consunzione: significato, utilizzo e sinonimi

Le parole non sono solo un elemento grammaticale, ma sono una vera magia. Con esse infatti si possono fare tantissime cose, come dare voce anche ai pensieri più complessi, creare mondi immaginari, raccontare storie ed esprimere tutto quello che abbiamo dentro, e che a volte non siamo bravi a dire.

Le parole permettono mille possibilità, e questo vale ancora di più per la lingua italiana, forse una delle più ricche di vocaboli al mondo. basti pensare, infatti, che l’italiano è primo nel mondo per ricchezza di vocaboli e che ne conta circa 120.000 solo tra quelli attualmente utilizzati nel parlato quotidiano.

Le parole italiane sono così tante, e hanno una storia così antica, che è nata una scienza appositamente per studiarle: è la semantica, ovvero quella disciplina appartenente al campo della linguistica  e che impegna a capire il significato e l’origine delle parole.

Data questa vastissima ricchezza lessicale, è chiaro come sia impossibile conoscere tutte le parole che compongono l’italiano, anche perché molte vengono dimenticate e sostituite da termini nuovi, più moderni.

Quello che possiamo fare, però, è andare a capire meglio l’origine e il significato di tutti quei vocaboli che, nella vita di tutti i giorni, usiamo più spesso, o che magari sentiamo senza sapere cosa significano.

Oggi andiamo a conoscere meglio la parola consunzione.

Origine e significato della parola consunzione

La parola consunzione deriva dal termine latino consumptio, ed indica un particolare stato di logoramento e deterioramento, un consumarsi di persone o cose.

In epoca passata però, specialmente nel 1800, consunzione era il termine con cui veniva chiamata la tubercolosi, una terribile malattia infettiva che portava la persona proprio a consumarsi.

Oggi non viene usata più per indicare una malattia specifica, però tutt’ora la consunzione è un vero e proprio stato patologico che colpisce l’essere umano, e che porta tutta una serie di problematiche.

La consunzione, infatti, può essere di origine fisica, e derivare quindi da tutta una serie di malattie o da gravi casi di malnutrizione, e porta progressiva diminuzione del peso, il decadimento delle funzioni muscolari e un forte calo di difese immunitarie che apre la strada a ogni tipo di malattia. Insomma, porta il corpo a deteriorarsi a livelli estremamente gravi.

Inoltre, la consunzione può essere anche di tipo psichico: in questo caso viene chiamata anche astenia nervosa, ed è un disagio mentale che comporta senso di spossatezza fisica, ansia e una forte depressione, elementi che possono portare a una totale perdita di energie e a un deterioramento molto rapido anche del corpo.

Esempi di frasi con la parola consunzione

  • La consunzione di mia nonna prima della morte è stata terribile.
  • Certe malattie portano ad una tale consunzione del fisico, che difficilmente può resistere ad interventi chirurgici.
  • Rilessi quel libro così tante volte che portai le sue pagine a consunzione.
  • Senza dolersi mai della vita che l’abbandona, fa solamente sentire la consunzione di tutte le forze vitali. (Ugo Foscolo)

Sinonimi di consunzione

Tra i sinonimi più diffusi di consunzione troviamo: consumo, deperimento, languore, logoramento, degrado, logorio, usura, debilitazione, dimagramento, esaurimento, indebolimento, sfinimento, sfinitezza, spossatezza, deterioramento, decadenza, disfacimento, decadimento, scadimento.

Danila Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *