E-commerce: in crescita gli acquisti di borracce termiche

Il mercato delle borracce termiche è in continuo fermento e non smette di crescere a dismisura. I numeri non sono ancora del tutto chiari ma sembra evidente un incremento delle vendite di oltre il 20% all’anno.

La sensibilità ecologica degli italiani sta cambiando e la scelta di acquistare borracce è una logica conseguenza, infatti lo strumento in questione è uno dei best seller del mercato di riferimento.

I siti internet che trattano l’argomento hanno registrato dei flussi in ingresso davvero notevoli: gli italiani cercano informazioni sulle migliori borracce, classifiche sulle più vendute, recensioni sui vari modelli

A questo proposito il sito bottiglia-termica.it permette di comparare le specifiche e i prezzi dei singoli prodotti presenti in commercio, così da scegliere quello che risponda al meglio alle richieste di ogni cliente.

Perché acquistare una borraccia

Preferire l’utilizzo di una borraccia anziché utilizzare le canoniche bottigliette di plastica è una scelta estremamente intelligente, non solo dal punto di vista ecologico.

Limitare il consumo di plastica è utile tanto al pianeta quanto all’uomo; infatti le classiche bottiglie costruite in PET rilasciano, nei liquidi contenuti, delle piccolissime quantità di microplastiche che posso risultare dannose per l’organismo.

Inoltre la borraccia termica consente di mantenere i liquidi a temperatura controllata: ovvero, una bevanda calda può essere conservata fino a 12 ore senza che il calore si disperda mentre, per quanto riguarda il mantenimento della freschezza dei liquidi freddi il limite si sposta fino a 24 ore.

Senza contare che oramai il design delle borracce è diventato estremamente raffinato. Esistono infatti bottiglie dallo stile così impeccabile e di tendenza che sono rapidamente diventate un accessorio irrinunciabile anche per tutti quelli che seguono con attenzione il mondo della moda.

Borraccia in alluminio o borraccia in acciaio?

Esistono vari tipi di borraccia: in plastica, in alluminio o in acciaio. In ordine di massima diremmo che il metallo è preferibile alla plastica, seppure si tratti di plastiche assolutamente differenti da quelle considerate dannose.

Le borracce in alluminio sono tra le più diffuse e sono da considerarsi tra le più vendute del mercato. Sono molto apprezzate, oltre che per la loro funzionalità anche per la loro leggerezza.

Di fatto però l’alluminio è un poco più fragile dell’acciaio e inoltre, l’interno di queste borracce, viene trattato con vernice epossidica per evitare la corrosione.

Le borracce in acciaio invece non hanno bisogno di nessun tipo di trattamento e seppure, poco più pesanti da trasportare, sono probabilmente quelle più adatte a chi vuole fare una scelta ecologica a tutto tondo.

L’acciaio infatti per essere prodotto non richiede processi particolarmente invasivi, mentre l’alluminio viene estratto dalla bauxite: un procedimento che ne aumenta il costo energetico e dunque l’impatto ambientale.

Le borracce preferite dagli esperti

Gli esperti del settore preferiscono senza dubbio le borracce in acciaio che offrono anche un’altra caratteristica, ovvero la doppia parete che andrà a creare una sorta di intercapedine tra il contenuto della borraccia e la parte esterna

Ciò consente, come è del tutto evidente, un maggior isolamento e di conseguenza un più efficiente mantenimento della temperatura. Per questo chi utilizza con costanza le borracce preferisce quelle in acciaio a doppia parete.

Il futuro è delle borracce

L’utilizzo della borraccia non ha bisogno di pubblicità, è del tutto evidente che, con il trascorrere del tempo, in breve soppianterà completamente l’utilizzo delle bottigliette di plastica.

Sempre più genitori hanno preso coscienza dell’impatto ambientale che le materie plastiche hanno sul nostro pianeta e negli zaini dei figli, proprio pensando al loro futuro, preferiscono mettere una borraccia in metallo anziché delle bottigliette di PET.

Marco Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *