Eliminare Yahoo in Chrome: la guida pratica

È uno dei problemi più comuni a chi utilizza spesso il motore di ricerca Google Chrome, ed è quello di essere reindirizzato automaticamente su Yahoo anziché sul motore prescelto, senza ovviamente aver mai fatto niente per installarlo.

E non importano tutti i vostri tentativi: non c’è stato modo di liberarsi di questa opzione non voluta. Ma non c’è da preoccuparsi, perché rimuovere ogni riferimento a Yahoo da Google Chrome è in realtà molto più semplice del previsto, e riuscirete a farlo con successo seguendo questa guida.

Che cos’è Yahoo e perché s’installa in Chrome

Andiamo prima di tutto a capire che cos’è questo Yahoo e perché ci capita di trovarlo installato senza volerlo. Yahoo toolbar, questo il nome completo, è quello che si definisce un browser “add-on”, e che nasce con lo scopo di voler migliorare la navigazione in internet tramite una ricerca veloce e mostrando collegamenti rapidi ai siti più popolari.

È un legittimo plugin per il browser, ma il problema nasce perché si tratta sostanzialmente di un’applicazione potenzialmente indesiderata che s’installa automaticamente sul browser quando si vanno a scaricare software gratuiti. Spesso l’opzione si nasconde dietro l’opzione “tipica” o “veloce”: cliccando questo tipo di installazione, automaticamente ci si ritrova inserito come ricerca predefinito in search.yahoo.com.

Questo dipende anche molto dalla soglia di attenzione della maggior parte degli utenti del computer, che spesso non prestano attenzione ai passaggi di download e installano software liberi senza leggere precisamente le istruzioni, finendo così ad avere componenti indesiderati come Yahoo, che è il più diffuso ma non è l’unico (ad esempio sono molto comuni anche Ask toolbar, Movies toolbar e Mindspark).

Si tratta di un’operazione chiamata “bundling”, legale ma fastidiosa, ovvero la diffusione di un prodotto usando un metodo di commercializzazione del software ingannevole, ad esempio appunto nascondendolo nel download di altri programmi.

Il modo migliore per evitare di cadere in questo meccanismo è, quando si va a installare un programma gratuito, di scegliere sempre l’opzione personalizzata o avanzata: di solito è in questo passaggio che si rivela la presenza di questi add-on.

Come rimuovere Yahoo da Google Chrome

Se sei caduto nel tranello e vuoi liberarti di Yahoo, sia che tu abbia Windows o macOS puoi usare la stessa procedura:

  • – prima di tutto si avvia Chrome e, nella schermata principale, si clicca sul simbolo dei tre puntini verticali che si trova in alto a destra;
  • – quando si apre il menu, bisogna selezionare la voce Impostazioni e poi, nella nuova finestra, trovare Motore di ricerca;
  • – a questo punto, nella pagina che si è aperta, dovrebbe trovarsi la scritta Yahoo vicino alla voce “motore di ricerca utilizzato nella barra degli indirizzi”;
  • – ora bisogna cliccare sulla scritta Yahoo per aprire un menu dove poter selezionare il motore di ricerca che in realtà si vuole, in questo caso Google.

Per rimuovere completamente l’estensione Yahoo per sempre, invece, bisogna selezionare la dicitura “Imposta motore di ricerca” e, nella nuova schermata apertasi, individuare la voce Yahoo. Una volta trovata, fare clic sul simbolo dei tre puntini verticali sulla destra e, dal menu che si apre, selezionare Rimuovi dall’elenco”: adesso Yahoo è definitivamente cancellato dall’elenco dei motori di ricerca di Google Chrome.

Danila Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *