Firenze

Firenze, la culla della civiltà rinascimentale, si trova in una valle della campagna toscana, circondata dalle colline e attraversata dal fiume Arno. È meta fondamentale di ogni viaggio in Italia e in Toscana, davvero una bellezza da visitare almeno una volta nella vita. Firenze è la testimonianza del suo antico e splendido passato: musei e gallerie d’arte, monumenti, edifici e piazze, chiese e parchi, tutto è impregnato di quella sensazione magica che ci porta a rivivere la sua antica regalità.

Non per niente ogni anno molti turisti, principalmente orientali, sono colpiti dalla sindrome di Stendhal, a causa dell’enorme ricchezza del patrimonio artistico e culturale della città. Il centro storico ha il suo nucleo in Piazza della Signoria, dove Palazzo Vecchio incontra lo sguardo dei visitatori con la sua maestosa Torre d’Arnolfo, e la Loggia dei Lanzi mostra le sue sculture. Poco distante troverete la Galleria degli Uffizi, uno dei musei più importanti del mondo per qualità e quantità di opere d’arte.

Il fiume Arno e la parte paesaggistica

Altra peculiarità che aggiunge fascino alla città è il fiume Arno, che la divide in due e la abbellisce con i suoi riflessi. Tra i ponti, imperdibile una passeggiata sul Ponte Vecchio, dove si trovano ancora le botteghe orafe più antiche della città. Oltre a queste già citate, la città vi offrirà altre bellissime attrazioni: sta a voi esplorarla e girarla in lungo e in largo, per trovare gli angoli più caratteristici e ammirare alcuni tra i monumenti più conosciuti al mondo.

Come arrivare

Potete arrivare a Firenze comodamente in treno, alla stazione di Santa Maria Novella; è facilmente raggiungibile anche per chi arriva all’aeroporto Galilei di Pisa, vicinissimo alla stazione ferroviaria che vi permetterà di raggiungere Firenze in poco meno di un’ora. Un weekend a Firenze può rivelarsi un modo romantico e affascinante di conoscere meglio le bellezze che il capoluogo toscano vi può offrire. Potete raggiungere Firenze in autostrada, provenendo dal Nord o dal Sud Italia: la città è infatti servita dalle autostrade A1 e A11, nonché da molte strade statali e strade di grande comunicazione. Chi preferisce il treno non rimarrà deluso: i collegamenti sono frequenti e diretti verso le due stazioni cittadine, Firenze Santa Maria Novella e Firenze Rifredi, la stazione secondaria. Esistono molte altre stazioni sul territorio provinciale che effettuano trasporto locale. La città ha inoltre un aeroporto, il Vespucci, nei pressi di Peretola, a 4 km dal capoluogo. Potrete facilmente raggiungere Firenze in treno anche arrivando dall’aeroporto internazionale Galilei di Pisa.

Il pernottamento

Per quanto riguarda la sistemazione, avete l’imbarazzo della scelta: alberghi allocati in splendide dimore storiche, con camere dotate di ogni comfort, o semplici ma deliziosi bed&breakfast, magari con una magnifica vista sulla città. Per i più giovani e chi desidera spendere meno, Firenze mette a disposizione dei propri ospiti numerosi ostelli a prezzi davvero competitivi.

Dove mangiare

Mangiare a Firenze sarà più piacevole se siete disposti ad evitare i locali prettamente turistici e a fare qualche centinaia di metri in più per scoprire i luoghi frequentati anche dai fiorentini: consultate una buona guida sulle trattorie, o informatevi sul sito di SlowFood per conoscere i locali più appetitosi!

Arte e musei

Poiché la città offre moltissimi luoghi da visitare, sarà conveniente preparare un piccolo itinerario di massima, per sfruttare al meglio il poco tempo disponibile e non perdere tempo inutile cercando indicazioni. Molti siti internet permettono la prenotazione anticipata dei biglietti di ingresso a mostre e musei, di modo da risparmiare ulteriore tempo e non doversi trovare ad aspettare in lunghe code. Sul web trovate anche molte informazioni relative agli orari di apertura, alle mostre temporanee e agli sconti praticati nei musei fiorentini. La magia di Firenze si respira in ogni via e in ogni piazza: ovunque c’è un monumento, un museo o un edificio storico che meritano di essere ammirati. Visitare Firenze sarà come perdersi nella magia dell’antichità. Partite da Piazza del Duomo, dove la Cattedrale di Santa Maria del Fiore si staglia imponente contro gli edifici circostanti. La cupola venne costruita da Filippo Brunelleschi e al suo interno le pareti sono affrescate da Giorgio Vasari: subito accanto nella piazza si trovano il maestoso Campanile di Giotto e il Battistero.

A poca distanza dal Duomo c’è Piazza della Signoria, dove si trovano Palazzo Vecchio e la Loggia dei Lanzi. Proseguendo sulla destra, in direzione dell’Arno, passerete dalla Galleria degli Uffizi, dove sono conservate numerosissime opere di artisti, tra i quali Botticelli, Giotto, Piero Della Francesca e Leonardo Da Vinci. Dal vicino lungarno degli Archibugieri si giunge infine al Ponte Vecchio: questo avviene tramite il bellissimo e ingegnoso Corridoio Vasariano, un passaggio fatto a foggia di loggiato che parte dalla Galleria degli Uffizi e arriva sino a Palazzo Pitti, attraversando così la città da parte a parte. Palazzo Pitti, anch’esso ricchissimo di splendidi quadri e opere d’arte, si trova nei pressi del Giardino di Boboli: esso è un antico giardino all’italiana, collegato a Palazzo Pitti e vicino al Forte Belvedere.

Non lontano dalla stazione ferroviaria si trova Borgo San Lorenzo, dove sorge l’omonima Basilica già dal 393 d.C. e dove quotidianamente troverete le bancarelle del mercatino. A ridosso della Basilica, che fu a lungo la cattedrale di Firenze, si trovano le Cappelle Medicee, dove sono sepolti i principi e i familiari della famiglia Medici, a lungo sovrana su Firenze. Molte altre sono le attrazioni che vi offre la città di Firenze: la basilica di Santa Maria Novella, il Ponte di Santa Trinita, ma anche il Parco delle Cascine e il Cimitero degli Inglesi presso Piazzale Donatello… la scelta davvero non manca, per cui munitevi di cartina e partite alla scoperta di questa stupenda città!

La capitale della moda

Firenze è da sempre una delle capitali della moda. Forse più “in disparte” rispetto a Milano o Parigi, vanta comunque una lunga tradizione di maestri stilisti e calzaturieri. La via forse più famosa di Firenze per lo shopping d’alta classe è via dei Calzaiuoli: come già spiega il suo nome, si tratta di una strada che ospitava botteghe di scarpai e calzolai già nel 1400. Gucci e Ferragamo sono di casa in via Tornabuoni, così come molti altri stilisti italiani e internazionali d’alta moda, famose gioiellerie e accessori di classe. È situata anch’essa nel centro storico e collega piazza Santa Trinita a piazza Antinori. Per chi dispone di un budget più limitato, ma vuole comunque fare buoni affari, Firenze è famosa per la buona qualità delle pelletterie e delle stoffe: troverete delle occasioni allo storico mercatino di San Lorenzo, vicino alla chiesa omonima, ma anche nei banchi del Mercato Nuovo, situato sotto le logge di Piazza della Repubblica.

Il mercatino dell’antiquariato, per esperti e curiosi, si tiene invece ogni terzo sabato e domenica del mese: si trova in Piazza dell’Indipendenza, nei pressi della Stazione di Santa Maria Novella. Vi troverete antiquariato, oggettistica e articoli da collezionismo. In Piazza de’ Ciompi si trova invece il mercatino delle pulci, che troverete aperto dalla mattina presto fino al pomeriggio inoltrato: fate incette di gioielli e bigiotteria vintage, dipinti e vecchi libri d’epoca. Tutt’altro genere di mercato è quello di Sant’Ambrogio, il mercato alimentare coperto: qui trovate generi alimentari freschissimi e di ogni genere, l’ideale per portarsi a casa un souvenir davvero gustoso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *