Hypermotard: scheda tecnica, opinioni e prezzo usato

Tra i molti modelli iconici lanciati dalla casa motociclistica Ducati – brand italiano amatissimo in tutto il mondo – la gamma Hypermotard è sicuramente una delle più amate.

Basti pensare che, appena ha debuttato al salone di Milano del 2005, ha immediatamente vinto in questa sede il premio “Best of Show” e, pochi mesi dopo, è stata eletta moto dell’anno.

Un tale successo che Ducati si è affrettata a produrne in quantità, e dal 2007 al 2016 ha prodotto circa 11 versioni diverse della Hypermotard.

Non solo: visto che l’amore per questa moto non passava, è stata lanciata negli ultimi mesi la nuovissima Hypermotard 950 RVE,  nata sull’onda del successo ottenuto nel 2019 dall’Hypermotard 950 Concept presentato al Concorso d’Eleganza Villa d’Este.

Hypermotard: modelli e caratteristiche

Prima di parlare dell’ultimo modello uscito, facciamo un passo indietro: il primo modello in assoluto di Ducati Hypermotard nasce nel 2007, ed era una versione molto semplice di quello che conosciamo oggi. Aveva solo una motorizzazione prevista – la 1100 cm cubi – ed era disponibile in una sola colorazione, con telaio e sovrastrutture in rosso Ducati.

Lanciata in due serie, la 1100 base e la 1100 S, pochi anni dopo nel 2009 viene prontamente sostituita dalla Hipermotard 796 e la Hypermotard 1100 Evo ed Evo SP, che vanno ad aumentare la potenza del motore e la gamma di colori disponibili, introducendo anche il nero opaco e il bianco opaco, oltre al celebre rosso Ducati.

Questi modelli riscuotono un successo discreto, e fino al 2012 rimangono gli unici in commercio, ma poi a novembre di quest’anno viene presentata la nuova gamma Hypermotard: la grande novità è il nuovo Testastretta 11° da 821 cm³ e 110 CV raffreddato a liquido che sostituisce i precedenti 796 e 1100.

Nel 2015 è presto seguita da una nuovissima variante, Hyperstrada, una moto potentissima che adotta il propulsore 939 della famiglia Testastretta 11°, omologato Euro 4, caratterizzato da una cilindrata effettiva di 937 cm³ e una potenza massima di 113 CV.

È nel 2018 che Ducati rinnova di nuovo la sua celebre moto, e lancia la nuovissima Hypermotard 950, con cui viene introdotta l’evoluzione del della famiglia Testastretta 11°, sempre con cilindrata di 937 cm³ e una potenza massima che raggiunge i 114,5 CV con omologazione antinquinamento euro 4.

Il design della carrozzeria strizza l’occhio ai celebri modelli predecessori, ma si possono scegliere diverse mappature, e oltre la versione standard viene proposta le versione SP, alleggerita di 3 kg e con sospensioni Öhlins, oltre che con vari componenti in fibra di carbonio.

L’ultima arrivata nella famiglia, proprio in questi  ultimi mesi, è la Hypermotard 950 RVE, nuova versione che enfatizza leggerezza ed aggressività della moto attraverso un layout grafico di forte impatto, ispirato ai graffiti delle aree metropolitane e realizzato con la stessa cura del concept da cui deriva.

I prezzi delle Ducati Hypermotard

L’ultimo modello arrivato sul mercato, la Hypermotard 950 RVE, viene venduta a partire da 13.500 €, mentre la Hypermotard 950 parte da circa 12.000 €. Più caro, invece il prezzo di listino del modello speciale Hypermotard 950 SP, che parte da 16.790 €.

Se siete appassionati di moto vintage, e preferite diventare proprietari di uno dei modelli creati dal 2007 in poi, potete sempre cercare nel mercato dell’usato, dove si trovano delle vere e proprie occasioni: in base al modello scelto, potrete spendere per la vostra Ducati Hypermotard dai 4.000 ai 10.000 € circa.

Danila Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *