Legamenti d’amore con il limone: si tratta di una bufala?

Molte persone, pur di trattenere al proprio fianco la persona amata, sono davvero disposte a tutto. La tendenza di molti italiani è talvolta quella di affidarsi alla magia e all’esoterismo in un ultimo, disperato, tentativo di trovare la felicità. Altri si improvvisano esperti nel settore con ritualistiche che, come, viene spiegato sul sito https://www.mediumathos.com, risultano del tutto inutili se non persino dannose. Un medium che si occupa di tali problematiche, infatti, utilizza metodi completamente diversi e solitamente mette in guardia dai legamenti “fai-da-te” eseguiti in casa propria.

In cosa consiste la fattura d’amore con il limone

Uno dei legamenti d’amore casalinghi più noti è, certamente, la fattura d’amore con il limone o “rituale aspro“: consiste nell’infilzare il limone con degli spilli, precedentemente benedetti e recitando una specifica formula, alla luce di candele rosse, attendendo che queste si estinguano naturalmente. Il limone andrà poi riposto sotto al proprio letto per sette notti e l’ottavo giorno lasciato vicino all’abitazione della persona sulla quale si vuole che ricada la malia.

Chi si occupa di esoterismo e magia e ne ha studiato i principi, normalmente è contrario a rimedi come questo, perché non portano ad alcun risultato, come accade anche per la magia nera. Pur non trattandosi nello specifico della stessa cosa, in entrambi i casi chi la padroneggia è inesperto e può persino risentire di un “effetto boomerang” particolarmente dannoso, specie nel secondo caso. Questo accade perché, senza aver fatto uno studio adeguato, si rischia di non maneggiare in modo corretto le correnti energetiche creando così degli squilibri pericolosi in entrambi i sensi.

I legamenti d’amore e la magia rossa

Per intervenire in caso di una persona amata che si sia allontanata o con la quale non ci sia più lo stesso feeling di un tempo, quindi, fare rituali con il limone non è affatto utile e, nel migliore dei casi, non porta a nulla. Un medium proporrà invece di ricorrere alla cosiddetta magia rossa innanzitutto facendo un’attenta analisi della circostanza: ascolterà la storia, porrà delle domande e valuterà attentamente i pro e i contro della peculiare situazione, cercando di capire persino se procedere con la separazione di un’altra coppia a favore del richiedente. A seconda della difficoltà e delle reali possibilità di riuscita, il rituale vedrà l’impiego di energie sempre, assolutamente positive e soprattutto durevoli nel tempo: cosa impossibile da fare da soli con un limone e qualche spillo. L’esperto del settore, infatti, avrà studiato a fondo le correnti energetiche da trattare e saprà perfettamente come intervenire su di esse perché siano convogliate nel modo corretto e, soprattutto, senza forzature.

Secondo i medium, infatti, il riavvicinamento ottenuto correttamente non va a intaccare il libero arbitrio del soggetto, ma stimola semplicemente i sentimenti perché siano nuovamente volti a considerare il partner rifiutato. Un’apertura graduale, quindi, che sarà molto più naturale di quanto s’immagini e quindi potrà davvero essere duratura. Pare che nella stragrande maggioranza dei casi, chi decida di affidarsi a persone esperte in questo settore veda poi realizzarsi i risultati nei tempi sperati, ma sarà anche importante mantenere stabile il rapporto con le proprie forze.

Gli operatori di magia rossa e i medium, infatti, mettono sempre in guardia rispetto al comportamento corretto da mantenere perché la coppia resti stabile dopo un rituale. Quest’ultimo, infatti può sì, essere utile a ritrovare l’armonia perduta, ma ciò non significa che l’altro sia disponibile a mantenerla a costo della propria felicità. Occorrerà, quindi, custodire questa seconda possibilità impiegando anche le proprie forze e i propri sentimenti positivi.

Marco Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *