Sbiancare plastica ingiallita: come fare in fai da te, consigli e curiosità

L’ingiallimento della plastica si presenta come uno dei problemi più frequenti all’interno delle abitazioni casalinghe. Con il passare del tempo la plastica bianca tende a perdere il proprio colore iniziale, proprio come succede per i capi di abbigliamento a seconda dei differenti tessuti. Ma come si può risolvere il problema dovuto all’ingiallimento della plastica? Andiamo ad approfondire l’argomento insieme.

Acqua ossigenata

Per sbiancare la plastica ingiallita si può ricorrere a diverse soluzioni, una tra questa l’acqua ossigenata. Questa soluzione si dimostra allo stesso tempo particolarmente economica sul piano finanziario rispetto a detergenti chimici specifici. In questo caso è sufficiente ripulire la superficie ingiallita con del semplice sapone per piatti, utilizzando successivamente due misurini di acqua ossigenata da disciogliere all’interno di una bacinella con acqua del rubinetto.

L’oggetto di plastica da trattare dovrà essere semplicemente immerso all’interno della bacinella e lasciato in posa per qualche ora, dopodiché si rende necessario lasciar asciugare il tutto all’aria aperta.

Candeggina e bicarbonato di sodio

Un altro rimedio valido per sbiancare la plastica ingiallita è rappresentato dalla candeggina e dal bicarbonato di sodio. Questo metodo viene generalmente utilizzato per sbiancare oggetti e superfici di elettrodomestici di plastica di grandi dimensioni che non possono essere immersi all’interno della bacinella come nella versione precedente.

Per sbiancare oggetti più grandi è necessario versare 1 litro di acqua all’interno di un contenitore, 1 litro di candeggina in formula delicata e bicarbonato di sodio. Con l’aiuto di un cucchiaio di plastica si deve andare a mescolare il tutto, servendosi di una spugnetta abrasiva da immergere e strizzare e passare successivamente sulla superficie di plastica da trattare. L’operazione deve essere ripetuta più volte, al fine di poter ottenere un effetto sbiancante a tutti gli effetti.

Plastica dei mobili da esterno

Anche la plastica dei mobili da esterno tende ad ingiallirsi nel corso del tempo. Questa tipologia di arredamenti è spesso soggetta agli eventi atmosferici e può logorarsi velocemente al contrario degli arredi casalinghi interni. Come sbiancare la plastica ingiallita dei mobili da giardino? In questo caso è importante assicurare un riparo agli arredi esterni, soprattutto in caso di pioggia o neve, optando per un telo da copertura in caso di impossibilità di spazio.

Per pulire e sbiancare i mobili esterni si può utilizzare della semplice acqua all’interno della quale inserire del sapone di Marsiglia o polvere da lavatrice. Ogni superficie andrà trattata con l’impiego di un panno in microfibra, lasciando asciugare all’aria il tutto.

Serena B. Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *