Parole che contengono sbr, quelle che le hanno all’inizio e in mezzo

L’italiano è una lingua bellissima, molto musicale e abbastanza ricca di parole: difficile fare delle stime precise, visto che sui vocabolari è possibile trovare un numero di termini compreso tra i 110.000 ed i 380.000, anche se alcuni esperti affermano che il nostro linguaggio sia composto da circa due milioni di parole. Tra queste ci sono anche le parole che contengono sbr: vediamo quali sono quelle che hanno questa serie di lettere all’inizio e quelle che la contengono nel mezzo.

L’elenco delle parole che contengono sbr all’inizio

Cercando le parole che contengono sbr si possono trovare anche termini curiosi o poco comuni. Tra le parole che iniziano con sbr si trovano ad esempio sbracalato (o più semplicemente sbracato), aggettivo che indica chi ha i canzoni sbottonati, e tutti i termini ad esso collegati, ovvero sbracalio, sbracare, sbracatamente e sbracatezza. C’è poi il verbo sbraccettare, che significa portare a braccetto. Iniziano con sbr anche tutte le parole collegate allo sbraccio: sbracciare, sbracciata, sbracciarsi. Una parola molto curiosa è sbracione, sinonimo di spaccone e millantatore: le sue azioni vengono dette sbraciate o sbracionate. Proseguendo il nostro elenco troviamo le azioni relative alla rimozione della brace accesa, ovvero sbraciare, sbracio e sbraciatorio.

Quando le discussioni si animano è facile alzare la voce e quindi sbraitare: nel vocabolario ci sono tutte le parole collegate a questo verbo. La parola sbramare non ha un suono particolarmente bello, però ha un bel significato, visto che vuol dire esaudire un sogno, togliersi una voglia. La sbramatura è la pulizia del riso, che viene fatta con l’apposito sbramino. Il verbo sbranare e le parole ad esso collegati li conosciamo un po’ tutti e lo stesso si può dire per il verbo sbrandellare (o sbrindellare o sbrendolare). Proseguiamo con la parola sbrattare, che vuol dire ripulire, liberare da quello che ingombra (o imbratta). Quando si scheggia l’orlo di un contenitore realizzato con un materiale fragile si dice sbreccare; quando invece c’è una lacerazione o uno strappo si parla di sbrego.

Termini che hanno sbr al loro interno

Il termine sbricio è un aggettivo che può essere usato come sinonimo di logoro o misero. Tra le parole che contengono sbr all’inizio ci sono tutte quelle collegate al verbo sbriciolare; stesso discorso anche per i termini che hanno a che fare con il verbo sbrigare. Il termine sbrigliare significa togliere le briglie, quindi con la parola sbrigliatamente si intende in totale libertà, senza freni. Quando nel freezer si forma troppo ghiaccio è necessario procedere con la sbrinatura. Ci sono anche vocaboli di stampo culinario, come la torta sbrisolona ed il formaggio sbrinz. Sbroccare vuol dire eliminare i monconi (detti brocchi) che sono rimasti su un albero già potato. La lista continua con i termini collegati allo sbrodolamento, allo sbrogliamento ed allo sbronzarsi e si chiude con la parola sbruffone e le altre che derivano dal verbo sbruffare. Le parole che contengono sbr in mezzo sono davvero poche e per lo più sono derivate dalle parole elencate in precedenza: un esempio è rappresentato dal termine disbrogliare.

Ubaldo Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.