Un russo pronto a dominare il tennis mondiale: l’esplosione di Medvedev

Il tennis è uno di quegli sport che porta i professionisti a viaggiare un po’ in tutto il mondo. Parigi, Londra, Melbourne e quant’altro: insomma, consente davvero di ammirare le più belle città su questo pianeta, anche se ci sono degli appuntamenti che possono valere una carriera.

Ebbene, Nadal, Federer e Djokovic fanno ancora la voce grossa, ma nel corso degli ultimi mesi la ribalta internazionale se l’è presa un tennista russo, come ben sanno anche tutti gli appassionati di scommesse sportive, ovvero Daniil Medvedev.

Al terzo posto del ranking ATP

È uno dei tennisti che sono saliti alla ribalta in questi ultimi tempi, ma nessuno si sarebbe mai aspettato una crescita del genere. Nessuno, tranne probabilmente il suo allenatore, Gilles Cervara, che è stato protagonista di un’interessante intervista che ha rilasciato al blog sportivo L’insider.

È stato proprio il coach del tennista russo a mettere in evidenza, in seguito alla grandissima prestazione che Medvedev ha fornito agli Australian Open 2021, a mettere in evidenza quali siano gli obiettivi che si sono posti in questa stagione, ma anche e soprattutto quali siano le potenzialità di questo tennista e dove veramente possa arrivare.

Nato nel 1996, il tennista russo già durante lo scorso anno ha dato ampia prova delle sue potenzialità, affermandosi come uno degli atleti al top nel circuito ATP. Adesso, però, la crescita del giocatore in questione sta prendendo una piega decisamente positiva, anche inaspettata per alcuni addetti ai lavori. E i risultati sono lì a testimoniarlo alla perfezione, dal momento che non capita di sicuro per caso di mettere le mani sul Master 1000 di Parigi, oppure sull’ATP Finals di Londra, due competizioni in cui ha avuto modo di battere i migliori, tra cui Nadal, Thiem e Djokovic.

Alla fine del 2020, il quarto posto nel ranking mondiale sembrava già un traguardo impressionante per Medvedev che, però, evidentemente era conscio di poter fare ancora altri miglioramenti. Con l’ultima edizione degli Australian Open, in cui è stato battuto solo ed esclusivamente nel corso dell’atto conclusivo da parte di Djokovic, ecco che il russo ha fatto un altro step in avanti, conquistando la terza piazza nel ranking mondiale.

Un risultato stupefacente per tutti, ma non per il suo coach

Gilles Cervara non è rimasto impressionato dalle prestazioni del suo pupillo, ma anche e soprattutto per via del fatto che, più di ogni altro, ha il polso dei miglioramenti che sono stati fatti dal buon Daniil. Insomma, se quello di entrare in Top 3 non poteva essere considerato un sogno, adesso si può facilmente intuire con quanta praticità e impegno il russo guardi al futuro.

Ed è proprio l’impegno, che deve metterci nel lavoro giornaliero in allenamento, che può portare Medvedev a grandi traguardi, come ha volutamente messo in evidenza il suo coach. Per poter ambire a fare altri passi in avanti serve proseguire su questa strada avendo il giusto approccio dal punto di vista mentale. È fondamentale mettere in mostra sempre maggiore maturità, dal momento che è l’unica chiave per poter raggiungere dei risultati di alto livello, match dopo match.

Insomma, l’ultimo passo da compiere da parte del tennista russo è, senza ombra di dubbio, quello di vincere uno Slam. Ha il tempo dalla sua parte, ma come sottolineato da coach Cervara, deve necessariamente migliorare ancora qualche dettaglio nel suo gioco. In effetti, non è certo qualcosa che lascia stupiti, dato che, a questi livelli, la differenza la fanno proprio gli aspetti più piccoli e, per tanti, poco evidenti.

Marco Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *