Friggitrice senz’olio: come funziona, benefici, modelli e costi

Non c’è niente di più invitante di una pietanza fritta, un tipo di cottura che riesce a dare gusto e sapore a qualsiasi alimento. Eppure, anche se buonissima, la frittura non è una preparazione salutare, soprattutto quando si soffre di problemi di colesterolo.

Ma niente paura: non è necessario rinunciare a questa delizia, perché oggi esistono metodi di frittura alternativa, in grado di mantenere lo stesso gusto della frittura originale ma andando a incidere meno negativamente sul corpo.

Tutto questo avviene grazie alla friggitrice senza olio, che sembra contraddittoria ma che in realtà è l’avanguardia della cucina moderna, utilizzata da tantissimi cuochi professionisti per alleggerire la loro cucina, senza perdere gusto e sapore.

Il grande merito di queste friggitrici è di utilizzare l’aria per cucinare le pietanze, un sistema che riesce a produrre una frittura croccante senza nessun bisogno di usare l’olio.

Se questo prodotti vi incuriosisce, ecco qualche consiglio d’acquisto per comprare la friggitrice senza olio perfetta per voi.

Benefici e funzionamento di una friggitrice senza olio

Esistono due diversi tipi di friggitrice senza olio: il primo modello non utilizza per niente l’olio, affidandosi solamente allo sfruttamento dell’aria calda, che grazie al sistema di ventilazione interno viene diffusa sugli alimenti all’interno della vaschetta, che li mescola automaticamente per ottenere una frittura perfetta.

Altri modelli, invece, hanno bisogno per attivare la frittura di una minima quantità d’olio, pari a un cucchiaino da caffè: in questo caso, anche se si utilizza effettivamente l’olio, la quantità di grassi presenti nella frittura sarà l’80% inferiore a quelli che si trovano nella frittura classica.

Chiaramente, a livello di sapore si nota leggermente la differenza, la frittura tradizionale sarà sempre più saporita,  ma è un piccolo sacrificio che vale la pena compiere, per aiutare il fisico a rimanere in forma senza rinunciare a un tipo di cottura deliziosa.

Friggitrice senza olio: le migliori sul mercato

Sul mercato, soprattutto online, oggi si trovano tantissimi modelli di friggitrici senza olio. Come fare a scegliere la migliore? Tutto dipende da quanto siete esperti in termini di utilizzo di questo prodotto.

Se è la prima volta che acquistate questo elettrodomestico, è meglio iniziare con un modello basico per prendere dimestichezza con un nuovo tipo di cottura: in questi casi consigliamo la Princess 01.182020.01.001, friggitrice senza olio che costa solo 80 euro e ha un eccellente rapporto qualità/prezzo. Con una capacità di 3,2 litri (che permette di cuocere, per esempio, circa 800 grammi di patatine), è un modello multifunzione che permette, oltre alla frittura ad aria, anche vari altri metodi di cottura, tra cui piccole grigliate e arrostite e anche la cottura di dolci.

Chi cerca un prodotto più professionale, ma dal costo ancora contenuto, per circa 120 euro troverà ottima la Sirge Frylight, considerata una delle migliori friggitrici ad olio vendute online. A renderla così amata è l’elevata grandezza dello spazio cottura, ben 10 litri , la possibilità di cuocere diversi piatti contemporaneamente e i 7 programmi automatici di cottura. Inoltre, è anche ottima dal punto di vista dei consumi, dato che il massimo che può raggiungere a pieno regime è 1400 watt.

Se invece siete già esperti e cercate un prodotto professionale, non potrete che scegliere la Philips Friggitrice AirFryer Daily Collection HD9216/80: questa marca è stata una delle prime a lanciare una friggitrice senza olio, e questo modello in particolare è sia un elettrodomestico eccellente sia un elemento di arredo, grazie al suo design moderno e accattivante. Il prezzo è più elevato (costa circa 260 euro), ma è un investimento su uno di quei prodotti che durano anni senza invecchiare di un giorno.

Danila Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *