Investire in criptovalute: i migliori broker e consigli per il trading crypto

Il boom delle tecnologie crypto ha spinto molti trader a iniziare a investire in criptovalute, un settore sempre più variegato e in grado di coinvolgere investitori privati e istituzionali. Per un trader retail Bitcoin e company hanno senza dubbio un grande fascino, soprattutto considerando le potenzialità offerte dalle monete digitali, tra gli asset più dinamici sui mercati finanziari negli ultimi anni.

Per gli investimenti nelle criptovalute è essenziale scegliere innanzitutto un broker autorizzato, rivolgendosi possibilmente a un operatore specializzato in grado di fornire servizi dedicati per il trading crypto. Inoltre, bisogna capire quale strategia seguire per operare con le criptovalute, valutando con attenzione rischi e opportunità prima di investire in questo settore.

I broker più apprezzati per investire con le criptovalute

Tra i broker più gettonati per gli investimenti con le criptovalute c’è senz’altro eToro, società fintech con licenza CySEC, regolamentata dalla FCA inglese e famosa per il social trading e il copy trading. Come spiegato nel dettaglio nella guida su eToro a cura di Emanuele Perini, pubblicata all’interno del portale emanueleperini.com, l’intermediario consente sia di fare trading online sulle monete digitali con i CFD, sia di acquistare criptovalute tramite un exchange e un wallet digitale.

Per il trading di criptovalute un altro broker molto gettonato è Plus500, anch’esso in possesso della licenza CySEC e quotato alla Borsa di Londra. In questo caso non c’è il servizio di compravendita di monete digitali, tuttavia è possibile operare con i CFD per speculare sui movimenti del prezzo delle criptovalute, aprendo posizioni al rialzo o al ribasso per investire su ogni possibile direzione attraverso strategie basate sull’analisi tecnica.

Ai primi posti tra le preferenze dei trader privati c’è anche FP Markets, il cui punto di forza è l’ampia scelta di piattaforme di trading online come MT4, MT5, WebTrader e un’innovativa app per gli investimenti online da smartphone e tablet. Anche in questo caso è possibile fare trading sulle monete digitali tramite i contratti per differenza, con un vasto assortimento di criptovalute tra cui Bitcoin, Litecoin, Ripple e Ethereum.

Broker o exchange: qual è la soluzione migliore per investire in criptovalute

Chi desidera investire nelle criptovalute deve scegliere tra due opzioni: il trading online attraverso i servizi proposti dai broker, oppure la compravendita di monete digitali tramite le piattaforme di exchange. Nel primo caso è possibile operare con i CFD, strumenti derivati che permettono di investire senza possedere realmente l’asset, in quanto si tratta di un prodotto finanziario il cui valore è vincolato a quello del sottostante.

Il vantaggio principale del trading CFD è la possibilità di investire sia con posizioni long, se si pensa che la quotazione della criptovaluta salirà, sia short se le previsioni indicano una possibile caduta del prezzo. Inoltre è richiesto un capitale basso per cominciare, con la possibilità di diversificare gli investimenti pianificando una strategia incentrata su un’asset location differenziata, in più è possibile fare pratica prima di investire con soldi reali utilizzando un conto demo gratuito.

L’altra soluzione consiste nel rivolgersi a un exchange specializzato, una piattaforma dove è possibile cambiare una valuta fiat in criptovalute, ad esempio convertendo euro in Bitcoin. Per farlo è necessario aprire un conto ed effettuare un trasferimento con una carta di credito abilitata, dopodiché pagando una commissione più o meno elevata a seconda dell’exchange viene accreditato sul conto l’equivalente in monete digitali, secondo il tasso di cambio del momento.

Comprare criptovalute direttamente richiede un investimento considerevole, soprattutto se si acquistano Bitcoin o Ethereum, mentre con altre monete digitali meno conosciute l’importo necessario è sicuramente più basso. Questo tipo di operazioni espone al rischio svalutazione, infatti il prezzo delle criptovalute può cambiare rapidamente e in modo significativo, per questo motivo si tende a preferire questa opzione per gli investimenti di lungo termine, valutando con attenzione il livello di rischio che si è disposti a correre in base al rendimento potenziale dell’operazione.

Marco Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *