Come trovare il prestito veloce più adatto per le proprie necessità

Molto spesso chi ha bisogno di un prestito personale si chiede come conciliare l’esigenza di trovare una finanziaria che conceda un finanziamento con buone condizioni alla necessità di avere dei tempi di erogazione rapidi. Proprio per venire incontro alle richieste di chi desidera ottenere una liquidità in tempi molto stretti, sono stati messi a punto dai vari istituti di credito i cosiddetti prestiti veloci. Ovvero dei finanziamenti che vengono concessi nel giro di pochi giorni, se il richiedente soddisfa tutti i requisiti per l’ottenimento del credito.

Per trovare un prestito veloce è sempre preferibile consultare le apposite sezioni all’interno dei portali online. Le procedure guidate tramite web permettono infatti di risparmiare molto tempo e di velocizzare le pratiche, al contrario di quanto avviene invece di solito recandosi fisicamente presso uno sportello di un istituto di credito o di una banca. Inoltre è poi sicuramente da considerare positivamente la velocità con cui online è possibile consultare più preventivi gratuiti e senza impegno.

I prestiti veloci richiedibili sul web sono poi molto comodi, in quanto permettono ai richiedenti di svolgere tutte le operazioni direttamente da casa propria, in maniera semplice e veloce. Ovviamente è sempre consigliabile consultare delle guide specifiche sull’argomento, in modo da avere una conoscenza maggiore e individuare eventuali offerte del momento.

Perché scegliere un prestito veloce

Per ottenere informazioni utili circa questa tipologia di finanziamento, è possibile andare sul sito Guida Prestiti Veloci, che mette a disposizione guide complete che spiegano quali sono le modalità per richiederlo e i requisiti per ottenerlo.

In alcuni casi online è poi possibile trovare delle buone condizioni di finanziamento, anche in relazione a quanto avviene invece di solito in filiale. Ovviamente, però, le condizioni dipendono sempre dalle caratteristiche del richiedente.

Alcuni aspetti che influiscono sulla convenienza dei tassi applicati sono, ad esempio:

  • Condizione lavorativa del debitore;
  • Presenza di eventuali garanti;
  • Disponibilità di garanzie come beni immobili;
  • Condizione creditizia del richiedente;
  • Età del richiedente.

La condizione creditizia del richiedente tiene sempre conto del passato di un creditore, ovvero di eventuali problemi riscontrati nella restituzione delle rate mensili oppure dell’iscrizione nelle liste dei cattivi pagatori o dei pignorati. In generale maggiori sono le garanzie in possesso di un debitore, come ad esempio beni immobili o una persona disposta a fare da garante, migliori sono le condizioni di accesso al credito.

Molto utile per la concessione di un prestito veloce è poi ovviamente la condizione lavorativa del richiedente. Coloro che dispongono di un contratto di lavoro a tempo indeterminato hanno di solito una maggiore facilità nell’ottenere un prestito in modo rapido.

In generale, infatti, in questo caso la gestione di tutte le pratiche risulta decisamente più veloce grazie al web, soprattutto per chi dispone di buone garanzie creditizie. Comunque è sempre consigliabile, per chiunque, valutare almeno tre preventivi prima di sottoscrivere un prestito, per individuare così quello con le condizioni migliori.

Come richiedere un prestito veloce

Ogni persona dovrebbe puntare ad ottenere un prestito personale adatto alle proprie caratteristiche.

Una volta che il richiedente ha chiesto alcuni preventivi, senza impegno e mai vincolanti, può facilmente avviare le pratiche seguendo la procedura indicata dalla finanziaria prescelta. È molto importante, per operare questa scelta, valutare non soltanto il tasso d’interesse espresso con il TAN ma anche e soprattutto il valore del TAEG che fa riferimento all’intero costo del finanziamento.

Inoltre è altrettanto importante richiedere sempre dei preventivi gratuiti e non affidarsi a semplici simulazioni che possono poi risultare inesatte. Inviare poi i documenti richiesti dalle varie finanziarie è molto semplice e solitamente rappresenta un’operazione che può essere svolta nel giro di pochi minuti. Di solito la documentazione richiesta per la sottoscrizione di un prestito veloce è uguale a quella richiesta per un prestito allo sportello, in quanto regolata delle normative di riferimento in materia.

In questa occasione verranno sicuramente richieste le copie di un documento d’identità, della tessera sanitaria riportante il codice fiscale e la copia di un documento che possa attestare la situazione reddituale del richiedente. Per quest’ultimo scopo di solito vengono richieste le ultime due buste paga e il modello 730 o Unico. Gli stessi documenti vengono poi richiesti anche per un garante, nel caso in cui il debitore decida di avvalersi del suo sostegno, forse per ottenere delle condizioni migliori.

 

Beatrice Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *