Isole Incoronate: dove si trovano? Come arrivarci? Dove alloggiare?

Nel cuore del Mar Adriatico, sono il maggior arcipelago dell’intero Mediterraneo: le Isole Incoronate rappresentano senza dubbio alcune tra le bellezze più suggestive da visitare per trascorrere del tempo tra la natura selvaggia e il blu del mare. Non semplicissime da raggiungere e prive di strutture alberghiere, sono la meta ideale per chi ama le vacanze lontane dal caos, dal traffico e dalle spiagge affollate di turisti.

Dove si trovano le Isole Incoronate

Le Isole Incoronate sono un vero e proprio paradiso naturale nel mezzo del blu del mare. Ma dove si trovano? L’arcipelago si trova nel Mar Adriatico, proprio di fronte alla regione croata della Dalmazia. Chiamate in croato Kornati, è composto da 147 “parti” tra isole, isolotti e scogli. Dal 1980, 89 di esse fanno parte di un parco nazionale. Geograficamente sono disposte in 4 file parallele da nord-ovest a sud-est. L’isola più grande, da cui prende il nome l’intero arcipelago, è l’Incoronata (Kornat). Con i suoi 25km  di lunghezza e 2,5km di larghezza, occupa circa i due terzi del parco ed è l’unica a possedere una sorgente di acqua potabile. È, infine, la continuazione naturale dell’Isola Lunga, a cui era attaccata sino al I secolo a.C..

Ciò che attrae i turisti alle Isole Incoronate è, in primis, un mare pulitissimo, che assume sfumature di blu particolari. Ci sono poi molti sentieri naturalistici da percorrere e i resti di alcuni insediamenti medievali. Sull’Incoronata, ad esempio, è possibile visitare ciò che resta di una chiesa costruita sui resti di una basilica paleocristiana e una fortezza risalente all’epoca bizantina. Essendo la maggior parte del territorio appartenente a un parco nazionale, in molte parti dell’arcipelago sono in vigore alcune limitazioni per preservare la natura incontaminata. Attorno agli isolotti di Kolobucar, Volic, Mali Obrucan, Veli Obrucan, Purara e Kint sono vietati il nuoto, le immersioni e la navigazione. Servono, inoltre, dei permessi speciali per poter passare in barca tra le isole.

Come ci si arriva e dove alloggiare

Le Isole Incoronate non sono una meta semplicissima da raggiungere per andare in vacanza. Non ci sono, infatti, aeroporti  e i più vicini sono quelli di Zara e Spalato, in Croazia. Entrambe queste città sono ben collegate con l’Italia sia grazie alla presenza di traghetti, sia grazie a molti voli low cost. L’unico modo per andare sulle Kornati è prendere un traghetto che approda sull’isola Dugi Otok. Tutto il resto dell’arcipelago è raggiungibile solo tramite imbarcazioni private. C’è la possibilità di noleggiare barche in loco o prendere parte a mini crociere organizzate.

Per quanto riguarda gli alloggi, il primo elemento da tenere in considerazione è che sulle Incoronate non c’è popolazione permanente. Solo sull’Incoronata, a Luccizza, ci sono alcune case abitate temporaneamente da pescatori croati. Pertanto non sono presenti né hotel, né villaggi, né tantomeno campeggi attrezzati. Ci sono solamente poche case private, che vengono affittate ai turisti. Dormire qui è quindi un’esclusiva. Inoltre, non ci sono locali o negozi: c’è soltanto un piccolo shop di generi di prima necessità a Vela Panitula.

Danila Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *